Montalbano Elicona, il borgo mistico che incanta

Se Montalbano Elicona si trovasse in qualche landa sperduta dell’Inghilterra, sarebbe assediata dai turisti 365 giorni l’anno. Invece ci siamo accorti della sua esistenza nel 2015, quando è diventata il Borgo più Bello d’Italia. E di ragioni per questo meritato titolo, ce ne sono tante. Questo borgo medievale, si trova incastonato tra i monti Nebrodi, a circa mille metri sopra il livello del mare. Ha un passato ricco di storia, dominazioni e culture differenti ne hanno plasmato l’anima (come non è insolito accada in Sicilia), passarono da lì diversi Re, tra tutti Federico II (splendido il Castello aragonese perfettamente conservato e visitabile), ma fu anche un luogo di incontro per i mitici cavalieri Templari (ancora oggi vi si riuniscono).

Al centro della cappella del Castello di Montalbano Elicona, luogo in cui aveva soggiornato più volte, si trova il sepolcro in pietra del celebre Alchimista Arnaldo da Villanova.


Il nucleo del borgo è un dedalo di stradine lastricate di pietre, ai lati piccole casette in stile medievale accompagnano il percorso e proiettano il visitatore in un’altra dimensione spazio-temporale. E’ possibile affacciarsi da caratteristiche terrazze fiorite che danno sul mare e, quando le condizioni meteo lo permettono, sono visibili le isole Eolie.


Montalbano Elicona è un borgo storico, ma anche mistico. Pensate che negli anni scorsi sono state organizzate due edizioni del “Borgo Mistico Fest”, manifestazione che ha offerto suggestivi momenti di incontro con artisti provenienti da ogni parte del mondo e con un riscontro di pubblico notevolissimo, ad alcune iniziative ha partecipato anche Franco Battiato.

Purtroppo il festival oggi non si svolge più ma in cantiere ci sono diverse interessanti iniziative di cui in seguito vi informeremo.

Imperdibile la visita al Bosco incantato di Malabotta
Una Riserva Naturale Orientata che si estende per 3221,95 ettari tra i Monti Nebrodi e i Peloritani. Si può godere di un panorama unico, dallo straordinario valore geomorfologico, è possibile scorgere i famosi “patriarchi”, esemplari ultracentenari di Cerro, le peonie, il biancospino, piante di ginestra e rosa canina, oltre a gigantesche Felci, Pioppi Neri e Salici. Non è difficile imbattersi in affascinanti incontri con gufi, falchi, barbagianni, sparvieri, volpi, ghiri, donnole e con un po’ di fortuna avrete il privilegio di ammirare il volo della maestosa Aquila Reale.

Avete presente le famose strutture megalitiche di Stonehenge? Bene, dimenticatele. A Montalbano Elicona rimarrete stupiti dal sito megalitico dell’Argimusco.

Viene definito, a mio avviso impropriamente, “La Stonhenge Siciliana”. Impropriamente perchè i megaliti dell’Argimusco sono un’altra cosa, di livello decisamente superiore. L’altipiano ci riserva la vista di grossi blocchi di arenaria calcarea dalle forme e dai significati più diversi.
Un’aquila, un leone, un teschio, un guerriero, una dea orante, un gran sacerdote, profili zoomorfi e antropomorfi modellati dalla natura, che hanno indotto generazioni di curiosi e studiosi a scorgere collegamenti astronomici fra le rocce o misteriose corrispondenze alchemiche. Le origini, dunque, non sono note ma qualcuno attribuisce il progetto ad Arnaldo da Villanova: una grande opera di medicina astrale che fu finanziata dalla regina Eleonora D’Angiò, cui sarebbe dedicato – per altro – il monolite della donna orante in ricordo della sua devozione cristiana. Tra storia e leggenda, si estende uno dei luoghi più interessanti e suggestivi della Sicilia, sarebbe un delitto non visitarlo. All’ora del tramonto tenetevi forte, credo sarà un’esperienza da raccontare.

In questo momento potete approfittare di una promozione lanciata dall’amministrazione Comunale (consultabile a questo link) che vi permetterà di usufruire di un voucher turistico che vi consentirà di soggiornare e/o usufruire di servizi di ristorazione a costo zero. Perchè non approfittarne per scoprire questo piccolo gioiello?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: